venerdì, 19 Gennaio 2018
  • en
  • es
  • pl
  • it

Ghana: Animazione missionaria e formazione GPIC

Dal giorno 11 al 21 Dicembre 2017, Fra Joseph BLAY Delegato generale per Giustizia, pace e integrità del creato (GPIC) e Fra Jarosław WYSOCZAŃSKI Segretario generale per l’Animazione missionaria (SGAM), hanno fatto la visita di animazione missionaria in Ghana. Prima, i due frati hanno visitato la missione francescana conventuale in Burkina Faso, dal 6 al giorno 11 Dicembre 2017.

All’arrivo, il giorno 11 Dicembre, hanno incontrato i seminaristi di Accra con un incontro su Giustizia, pace e integrità del creato, e sulle missioni francescane. Il giorno 14 Dicembre hanno partecipato all’inaugurazione dell’ospedale di Jema, luogo di nascita di Fra Joseph. Dal 15 al 17 Dicembre i due frati hanno visitato la comunità di Takoradi, dove Fra Jarosław ha presieduto la seconda Messa domenicale. Dal 18 al 20 hanno visitato le comunità di Elmina e Saltpond. Alla sera del giorno 20 erano di ritorno ad Accra per ripartire alla volta di Roma il giorno dopo.
I nostri studenti ad Accra studiano filosofia al Seminario diocesano; sono sei: due dall’Uganda e quattro dal Ghana. L’equipe formativa che accompagna i nostri giovani è composta dal Rettore Fra Anthony ASUH e dal suo Assistente Fra Charles AMOAH. Della stessa comunità fanno parte: il Custode Fra Anthony BEZO, il Vice custode/Guardiano Fra Eugene ANTWI BOSIAKO, e l’Operatore vocazionale Fra Gregory AMORE; tutti lavorano d’intesa coi formatori.
Saltpond è il luogo del Noviziato. Quest’anno ci sono dodici novizi: due del Burkina Faso, uno (nigeriano) della Custodia di Terra Santa e nove del Ghana. I novizi sono accompagnati dal Maestro Fra Moses ARTHUR e da Fra Timothy KUUPINE Vice-maestro. Il Noviziato fa parte del centro di spiritualità denominato “Valle di preghiera e silenzio”. I frati della comunità stabile, animati dal Guardiano Fra Isaac FRIMPONG, accompagnano gruppi di laici, di religiosi e sacerdoti, per tutto l’arco dell’anno.
Durante le conferenza con i seminaristi e i novizi, Fra Joseph ha spiegato in che cosa consiste la sua missione, come Delegato del Ministro generale, partendo della nostra spiritualità e dall’esempio di San Francesco; ha sottolineato l’importanza di risvegliare in noi, un nuovo amore per la creazione, per essere più responsabili verso la nostra terra.
Come sempre, Fra Jarosław si è concentrato sulla spiritualità missionaria, sull’attuale situazione delle missioni nel nostro Ordine e sulla nuova evangelizzazione nel contesto francescano e africano, a partire dall’Esortazione di Papa Francesco, “Evangelii Gaudium“ e dalla lettera del Ministro generale sulla missione. Ha parlato anche della sua esperienza di missionario in Perù, della vicenda del martirio e della beatificazione di Michał TOMASZEK e Zbigniew STRZAŁKOWSKI. Alla fine dei due interventi, con i frati in formazione hanno riflettuto come oggi noi francescani conventuali possiamo rispondere alle sfide della missione. Che cosa intendiamo per missione oggi?
L’inaugurazione dell’ospedale a Jema è stata un’occasione di festa e gioia, per quella comunità e per i villaggi circostanti. Ispirato dalla visione di Fra Joseph, il progetto è il frutto di grande lavoro, del contributo in denaro dei cittadini e della collaborazione solidale di diverse organizzazioni, tra le quali: Caritas Antoniana, Cuore Amico, Associazione Salesiana e la Provincia di “Our Lady of the Angels, USA”.
I due visitatori hanno presenziato ad un concerto musicale dei novizi e i loro formatori, per lanciare il loro nuovo album a Takoradi, il giorno 16 Dicembre.
Durante tutta la visita in Ghana, non sono mancati momenti forti di preghiera e di condivisione sulla vita e sulla missione con i vari frati.

Fra Jarosław WYSOCZAŃSKI, Segretario generale SGAM

Modulo d’accesso

Scrivi Nome di utente e Password

Per ottenere dati di accesso vai a >>> registrazione