giovedì, 20 luglio 2017
  • en
  • es
  • pl
  • it

Leopoli: nuovo vescovo francescano

Mercoledì 21 giugno 2017, nonostante fosse giornata lavorativa, già prima delle 10.00 presso la Cattedrale di Leopoli si sono riuniti centinaia di fedeli non solo di Leopoli e delle zone circostanti, ma anche da Mościska, Bołszowce, Maćkowce, Boryspol e Kremenczuk. Sono arrivati anche tanti ospiti dalla Polonia, dalla Russia, dall’Uzbekistan, dalla Slovacchia, dall’Ungheria e dall’Italia, in maggioranza membri del clero.

Poco dopo le dieci, si da’ inizio alla celebrazione con la processione solenne: dietro la croce i ministranti, accoliti, diaconi, e decine di vescovi di rito romano e orientale con Światosław SZEWCZUK, Arcivescovo maggiore di Kiev-Halice e capo della Chiesa greco-cattolica, Fra Marian GOŁĄB, Ministro provinciale dei francescani di Cracovia, Fra Jacek CIUPIŃSKI, Assistente generale FEMO, Fra Edward KAWA, neo-ordinando vescovo, S.E. Mons. Claudio GUGEROTTI, Nunzio apostolico in Ucraina e S.E. Mons. Mieczysław MOKRZYCKI, Arcivescovo ordinario del luogo. 
Le soglie della cattedrale di Leopoli sono state varcate per la quinta volta da un vescovo francescano. 
Fra Edward KAWA, proviene da Mościska e appartiene alla Provincia polacca di Sant’Antonio e del Beato Giacomo degli Strepa dei Frati Minori Conventuali. Negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di Delegato Provinciale per i cinque conventi francescani in Ucraina. 
Prima del rito dell’ordinazione episcopale, Fra Marian GOŁĄB, Ministro provinciale, ha dato lettura della bolla papale. 
L'Arcivescovo MOKRZYCKI nell’omelia ha ricordato la plurisecolare tradizione francescana nella diocesi e ha incoraggiato il neo-vescovo a continuare la difficile missione di pace e di riconciliazione in Ucraina.
Dopo l’omelia, è iniziato il rito dell’ordinazione con l’imposizione delle mani dei vescovi consacranti, a cui sono seguiti i riti complementari, cioè l’imposizione del Libro dei Vangeli, l’unzione con il crisma, e la consegna delle insegne: lo zucchetto vescovile, la mitra, il pastorale e l’anello. Non sono mancati degli elementi francescani: il tau, le reliquie dei beati Fra Zbigniew e Fra Michał, martiri di Pariacoto (incastonate nell’anello), il simbolo del cingolo francescano con i tre nodi (sul pastorale).
Al termine della liturgia Mons. GUGEROTTI ha invitato il vescovo Edward ad offrire il gioioso annuncio del Vangelo e un benevolo ministero pastorale, mentre il Ministro provinciale ha sottolineato molteplicità degli elementi francescani nella cattedrale di Leopoli, che conserva le reliquie del beato Giacomo degli Strepa, francescano e co-patrono della Provincia. Egli ha detto anche che la mitra del neo-vescovo contiene la croce di Fra Rafał KIERNICKI OFMConv, ultimo vescovo e un filo della mitra del beato Giacomo degli Strepa, che ricollega alla tradizione dei vescovi francescani.
Alla fine, è intervenuto il neo-vescovo per ringraziare Dio per il cammino di fede che l’ha portato fino ad oggi, i genitori per il dono della vita, e l’Ordine per la formazione alla vita fraterna. Ha chiesto, infine, di pregare per lui, perché possa adempiere fedelmente la missione affidatagli.

Fra Bronisław STAWOROWSKI OFMConv / red.

Accesso

Scrivi Nome di utente e Password

Per ottenere dati di accesso vai a >>> registrazione