giovedì, 21 Settembre 2017
  • en
  • es
  • pl
  • it

Peru: Sulle tracce del martirio

Dopo la beatificazione dei nostri fratelli Miguel TOMASZEK e Zbigniew STRZAŁKOWSKI, nell’anno 2015, nacque tra i frati e i giovani d’Italia l’iniziativa di conoscere la missione di Pariacoto-Perù, paesino dove i Beati hanno svolto la loro missione e sono stati martirizzati.

L’obiettivo principale di questa iniziativa era quello di condividere un’esperienza missionaria in Perù, in particolare in Pariacoto e nei suoi d’intorni, per risvegliare attraverso l’esperienza della fede, personalmente e come gruppo, lo spirito missionario e che suscitasse impegni duraturi nel proprio ambiente.
Durante due anni il gruppo dei giovani italiani ha ricevuto la formazione missionaria francescana; ha conosciuto la missione di Pariacoto attraverso diversi incontri, in diversi periodi e luoghi d’Italia. La formazione è stata guidata dal Centro Missionario Francescano d’Italia e dal Segretariato generale per l’animazione missionaria (SGAM) del nostro Ordine. Oltre alla formazione missionaria e all’integrazione del gruppo, sono state realizzate molte attività, in particolare in relazione alla raccolta di fondi per la missione.
Alla fine di questa preparazione per la missione di Pariacoto sono state scelte tredici persone: tre frati, una religiosa e nove giovani. Il gruppo di volontari, giunto in Perù, è stato integrato con alcuni missionari peruviani, una volontaria della Polonia e, insieme, hanno vissuto l’esperienza dal 7 al 28 agosto di quest’anno.
L’esperienza missionaria è iniziata ufficialmente il 9 agosto con una semplice, ma molto significativa e profonda celebrazione di invio, nella cappella dove si trova la tomba dei Beati e dove si ricordava il loro 26° anniversario del martirio.
I missionari hanno formato quattro gruppi itineranti che si sono concentrati sulla condivisione della vita nelle comunità appena nate di Pariacoto: Chauca, Callima, Paqueyoc, San Jerónimo e altri come Yaután, Valdivia, Rurashca, Cunco, Huallan e Pariacoto.
In ogni località sono state realizzate le visite e benedizione alle famiglie, con particolare attenzione ai malati. Ogni pomeriggio ci sono tenuti degli incontri con i bambini e i giovani con i quali si sono condivisi momenti di catechesi e di giochi.
Un gruppo si è stabilito a Casma in una residenza nella diocesi di Chimbote dove hanno svolto il loro servizio. Questo posto di servizio è stato scelto perché tra gli adulti, da due anni, si trova una ragazza di Cunco, che fa parte della missione di Pariacoto. I giovani italiani volevano svolgere il loro servizio in questo centro e anche conoscere il luogo di origine della ragazza che viveva in un posto molto povero a circa 4 mila metri dal livello del mare.
Il soggiorno a Pariacoto si è concluso con la giornata della gioventù che ha avuto come obiettivo la preparazione della visita di Papa Francisco in Perù, all’inizio del prossimo anno; ma anche quello di approfondire il nostro rapporto con i Martiri beati, dopo due anni della loro beatificazione. Si intendeva risvegliare un’esperienza di pace nel cuore, sentendo la gioia di vivere e sperimentare il potere dell’amore che ci dà Gesù Cristo. Con i giovani, provenienti dai diversi luoghi della missione, si è realizzata la marcia per la pace, iniziata dalla tomba dei Beati verso il luogo del martirio a Pueblo Viejo e, nel pomeriggio, dopo il pranzo, ci sono stati altri momenti animati con i giochi. La giornata si è conclusa con la celebrazione dell’Eucaristia.
Insieme a questa esperienza, i giovani missionari hanno partecipato all’anniversario di don Alessandro DORDI in Santa, dove hanno conosciuto il luogo in cui è vissuto e ha svolto la missione che il Signore gli ha affidato, che lo ha condotto al martirio.
I giovani italiani e anche i missionari del Perù sono la prova migliore che il martirio sta portando frutti, che veramente “i loro fiori nascono in terre diverse” diventando, per ogni persona, testimoni di speranza e di carità.

Fra Jarosław WYSOCZAŃSKI, Segretario generale dello SGAM

Accesso

Scrivi Nome di utente e Password

Per ottenere dati di accesso vai a >>> registrazione