giovedì, 22 febbraio 2018
  • en
  • es
  • pl
  • it

Tanzania: francescani promotori di educazione

Il giorno 27 Gennaio 2018, la Custodia provinciale di San Massimiliano KOLBE in Tanzania ha celebrato il X anniversario del “Centro di educazione San Massimiliano”.

La celebrazione ha avuto inizio nella chiesa parrocchiale di Segerea (Dar es Salaam) con l’Eucaristia presieduta dal Nunzio apostolico, l’Arcivescovo Marek SOLCZYŃSKI e in presenza del Vescovo di Ełk (Polonia), Mons. Jerzy MAZUR, Delegato dell’episcopato polacco per le Missioni, dell’Assistente generale AFCOF, Fra Tadeusz ŚWIĄTKOWSKI e dell’Economo provinciale della Provincia della Madre di Dio Immacolata in Polonia (Varsavia) Fra Wiesław CHABROS.
Hanno partecipato inoltre numerosi frati e altri missionari/religiosi e laici da varie diocesi della Tanzania. Era presente inoltre l’Ambasciatore di Polonia in Tanzania, Krzysztof BUZALSKI.
La chiesa si è riempita in tutta la sua capienza dai bambini e giovani del ‘centro’ insieme ai loro insegnanti e genitori. Dopo l’Eucaristia, l’intera assemblea si è spostata in processione (un’ora di cammino) al luogo dove sorge il ‘centro’ comprendente: scuola primaria (7 anni), scuola secondaria (4 anni) e scuola tecnica (3 anni). Tutto l’evento è stato scrupolosamente filmato e documentato dall’emissario della TV di Polonia.
Il motto principale del “centro” ha la seguente espressione: “Educazione che aggiunge valore”, il che significa che lo scopo del ‘centro’ è di educare l’intera persona: spiritualmente, intellettualmente, socialmente e moralmente. Gli educatori del ‘centro’ sono convinti dell’importanza del curricolo che abbraccia i bisogni, le abilità e gli interessi degli studenti. In breve, lo scopo principale del ‘Centro educativo di San Massimiliano’ sta nell’elevare il livello di vita della popolazione della Tanzania, attraverso una buona e seria educazione di bambini e giovani.
In questi 10 anni il ‘centro’ si è acquistato una grandissima stima della popolazione (di ogni tribù e religione) ed è tra i migliori centri educativi della città.
La costruzione del ‘centro’ iniziò nel 2008 con l’aiuto economico della Caritas Antoniana di Padova. In seguito vari altri benefattori si sono aggiunti nel graduale sviluppo del ‘centro’, tra cui un grande aiuto è giunto dal Ministero di Educazione di Polonia, per mezzo dell’Ambasciata di Polonia in Tanzania. Al giorno d’oggi in tutte le sue fasi (primaria, secondaria e tecnica), il ‘centro’ conta circa 1600 studenti.

Fra Tadeusz ŚWIĄTKOWSKI

Modulo d’accesso

Scrivi Nome di utente e Password

Per ottenere dati di accesso vai a >>> registrazione

WordPress Video Lightbox Plugin