martedì, 06 dicembre 2016

Tanzania: visita canonica

Dal 13 al 26 novembre 2016, l'Assistente generale AFCOF ha fatto la visita canonica generale alla Custodia provinciale di Tanzania.

I frati presenti in Custodia appartengono alla Provincia della B.V.M. Immacolata di Polonia (Varsavia) e sono arrivati in Tanzania nell’anno 1988.
La Tanzania è diventata Custodia nell’anno 2009, da quando il Custode provinciale è Fra Krzysztof Cieślikiewicz. La Curia custodiale si trova a Dar es Salaam, vicino all’Oceano Indiano.
Nel settembre 2017 la Custodia celebrerà il suo Terzo Capitolo custodiale ordinario.
Alla Custodia sono affiliati 31 frati (tra cui 7 polacchi): 16 di voti solenni e 11 di voti semplici, 4 novizi e 7 postulanti.
I frati sono distribuiti in 4 conventi (Mwanga, Arusha/Poli, Dar es Salaam, Morogoro) e sono impegnati nelle seguenti attività: promozione vocazionale, formazione dei postulanti e novizi, pastorale parrocchiale (5 parrocchie in 3 diocesi), attività di mass-media (stampa di una rivista mariana), attività educativa (un centro di educazione con 1400 bambini e giovani) e caritativa rivolta verso i poveri. 
La lingua ufficiale nel paese è il swahili; si usa anche l’inglese.
La formazione dei frati si svolge insieme agli altri formandi di tutta l’Africa, nelle case comuni di formazione. I chierici, dopo aver completato 3 anni di filosofia presso il Collegio inter-francescano di Lusaka (Zambia), sono mandati nei conventi della Custodia per un anno “di comunità”, dopodiché continuano gli studi di teologia (4 anni) presso il Collegio inter-religioso di Tangaza, a Nairobi (Kenya).
Il clima della Tanzania è tropicale: caldo e umido lungo tutto l’anno, con due stagioni di pioggia. Nei pressi dei nostri due conventi (Arusha e Mwanga) si trova la montagna del Kilimanjaro, alta m 5.800 slm.

Fra Tadeusz Świątkowski, Assistente generale AFCOF

Accesso

Scrivi Nome di utente e Password

Per ottenere dati di accesso vai a >>> registrazione